domenica 5 settembre 2010

Chez Pipo Socca



Questo piccolo locale si trova nel quartiere del porto di Nizza. E' un locale storico, conosciutissimo da tutti i veri Nissart.
Qui si mangia la migliore Socca/Farinata di tutto il mediterraneo e potete credermi perché di farinata me ne intendo visto che é una specialità ligure ma che si puo' trovare anche in toscana, (ed io sono orginaria della liguria al confine con la toscana...), nonché al nord della Sardegna, (e ancora non é finita...), isola nella quale più volte sono stata in vacanza e quindi posso dirvi di averle assaggiate praticamente TUTTE! Più o meno alte, unte, croccanti o spesse, con cipollotto, con stracchino, con affettato, con i bianchetti o in mezzo alla focaccia... Inoltre l'ho sentita chiamare in tutti i modi: farinata in liguria; cecina, torta di ceci, calda calda in toscana; socca a Nizza, ma la farinata di Pipo é in assoluto la migliore: non troppo spessa, croccante al punto giusto e cotta nella classica teglia di rame nel forno a legna che gli lascia tante belle striature un po' rialzate e croccanti stile "gratin".
Quando si entra da Pipo inoltre si ha veramente l'impressione di entrare nel classico locale storico (e difatti é aperto dal 1923), dai muri in pietra a vista, sui quali vi sono le foto in bianco e nero della Nizza di un tempo, i lunghi tavoli in legno dove ci si siede vicino ad altre persone "à la bonne franquette", (vi é comunque anche un'altra saletta con tavoli più piccoli per 2 o 4 persone ed anche dei posti fuori all'aperto).
Il personale del locale é giovane e simpatico e si respira veramente un'aria di casa perché non é il classico posto frequentato da turisti, dove a volte si devono fare ore ed ore di coda per mangiare un pezzo di farinata (magari riscaldata e nemmeno degna di nota) e cortesemente "lanciata" dal cameriere di turno... senza contare che da Pipo con poco più di una decina di euro si é mangiato.
4 triangoli di farinata costano 2.50€ (ma io faccio sempre volentieri il bis :P), i dolci, tra cui la tipica torta dolce di bietole (tourte de blettes) costano 4€, le birre (Leffe, Stella Artois, Hoegaarden) variano dai 5 ai 6€ e per gli astemi no problem: acqua, bibite e succhi di frutta sono nel menu!
Aspettando l'arrivo della farinata calda appena sfornata, si puo' cominciare con il comandare une part de - Pissaladière - oppure i crostini che vi verranno serviti con le varie tapenades fatte dalla "casa" stessa . Inoltre le conserve e tapenades varie vengono vendute anche on line tramite il sito: www.chezpipo.fr molto carino e ben fatto.
Gli adepti di social network invece, hanno la possibilità di trovare le principali informazioni e tante belle foto del locale sul loro gruppo ufficiale facebook

Chez Pipo: 13, Rue Bavastro, 06300 Nice
Tel: 04.93.55.88.82.
www.chezpipo.fr
gruppo ufficiale facebook

Nessun commento:

Posta un commento